DOVE SIAMO   CONTATTI   SEDI   INFO  
 
 
       
 
ECORUB E LA BIODEGRADABILITA'

Sono state effettuate analisi di biodegradabilità su uno degli articoli che hanno ottenuto la EPD: ECORUB R0705. Il risultato ottenuto è molto incoraggiante: il materiale è biodegradabile quasi al 70 %. E' un'ulteriore dato che conferma una volta di più le caratteristiche di ecocompatibilità della famiglia di prodotti ECORUB.

Ecorub continua

 

  Ecorub: test di biodegradabilitÓ (.pdf)
 
PROGETTO NANOSOW

SOVERE SPA informa che il progetto di ricerca denominato NANOSOW "Applicazione di nanotecnologie innovative a compounds di PVC composito, con rilevanti miglioramenti nelle prestazioni dei relativi prodotti finiti" è stato cofinanziato dal FESR " Fondo Europeo di Sviluppo Regionale" 2007 - 2013, nell'ambito dell'iniziativa "il Veneto una Regione dell'Europa".

 
ECORUB

Il dichiarato obbiettivo verso lo ricerca di materiali ecocompatibili ha permesso a Sovere di sviluppare un prodotto nel quale il petrolio ha una presenza marginale rispetto alle materie prime provenienti da fonti naturali rinnovabili.

Il risultato, confermato anche da un'accurata analisi dell'Univerdità di Padova, è un materiale utilizzabile in svariati settori con formulazioni diverse, specifiche per ogni applicazione, che mantiene le caratteristiche di un prodotto tradizionale, ma che sancisce un passo importante verso un' elevata compatibilità ambientale.

La trentennale esperienza maturata da Sovere ha contribuito a testare già ampiamente le performances del prodotto producendo articoli espansi nel settore calzaturiero. Ora, il prodotto si sta affermando con risultati eccellenti anche in altri settori, alcuni addirittura con particolari esigenze di compatibilità col corpo umano, confermando la bontà delle soluzioni adottate da Sovere.

ECORUB Continua

 
EVONPLUS

Presentato in fiera a Bologna lo scorso maggio da Silpa, in esclusiva per il settore calzaturiero, il nuovo EVONPLUS è il materiale rivoluzionario che garantisce pesi ancor più contenuti mantenendo costanti le caratteristiche fisico meccaniche del già ottimo Rubflex.

EVONPLUS continua

 
L'USO DEL PVC FA RISPARMIARE DENARO

Uno studio di Althesis mostra i benefici dell'uso del PVC nel lungo periodo nei prodotti da costruzione. Il risparmio si ottiene in termini di riduzione dei costi e dei consumi di energia.

  PVC nelle costruzioni (.pdf)
 
ETICHETTE AMBIENTALI PER UN PVC SEMPRE PIU' SOSTENIBILE

In allegato le relazioni dell'Ing. Baldo dello Studio LCE e dell’ing. Marco Piana sulle attività di ricerca e sperimentazione avviate dal PVC Forum Italia, sia attraverso le attività dei gruppi di lavoro suddivisi per applicazioni che attraverso progetti trasversali, e il loro contributo per migliorare la sostenibilità ambientale dei materiali e delle applicazioni.

  Relazione Ing. Baldo (.pdf)
  Relazione Ing. Piana (.pdf)
 
GLI OBBIETTIVI DI VINYLPLUS

In allegato il documento di sintesi in cui vengono illustrati gli obiettivi e le azioni previste nel programma VinylPlus, dove si può vedere l’importanza che la filiera europea dà al tema del riciclo. A tutti è richiesto di partecipare al raggiungimento delle 800.000 tonnellate da riciclare entro il 2020, sia effettuando direttamente attività di riciclo e recupero, che dando il proprio contributo alla creazioni di schemi di riciclo.

Inoltre, l'utilizzo di prodotti in PVC permette un considerevole risparmio di energia.

 

  Relazione Vinylplus (.pdf)
 
ECOLABEL CALZATURA

Finalmente un importante riconoscimento del PVC e delle sue molteplici applicazioni, come materiale ambientalmente sostenibile. Infatti è stato pubblicato il 9 luglio 2009 sulla Gazzetta Ufficiale Europea la Commission Decision 2009/563/EC circa l’aggiornamento dell’Ecolabel sulle calzature in cui, a differenza del precedente, è stato riconosciuto che anche calzature che utilizzano PVC possono fregiarsi del “Flower”cioè del Marchio Ecolabel Europeo. È ora possibile che calzature contenenti PVC possano richiedere ed ottenere il  marchio Ecolabel europeo di qualità ambientale.
La Decisione della Commissione aggiorna una precedente decisione di oltre 5 anni fa che, in uno specifico paragrafo, vietava la presenza di PVC nelle calzature che volessero ottenere il marchio Ecolabel europeo ed inoltre non poteva essere neanche utilizzato PVC di riciclo qualora contenente i soliti 3 plastificanti ftalici.
Oggi, nella versione aggiornata, quel paragrafo è stato completamente eliminato e quindi non esiste più né il divieto all’uso del PVC né al suo riciclo. E’ stato però inserito un ulteriore paragrafo che elenca le sostanze che non possono essere usate tra le quali sono state inserite oltre che al DBP, BBP, DEHP anche il DINP ed il DIDP.
Allegato l'ecolabel sulle calzature così come pubblicato dalla Commissione Europea.

  Ecolabel Calzatura (.pdf)
 
VINYL 2010 / VINYLPlUS

Come parte della filiera europea del PVC (produzione e trasformazione) e del PVC Forum Italia, il Gruppo Compounds collabora alla sfida dello sviluppo sostenibile, attraverso la partecipazione al programma Vinyl 2010 (www.vinyl2010.org), migliorando i processi di produzione e i prodotti, investendo in tecnologie, minimizzando le emissioni e i rifiuti e dando impulso a raccolta e riciclo dei manufatti a fine vita. Questo approccio integrato è declinato nell’Impegno Volontario dell’industria del PVC, sottoscritto nel 2000.

Grazie al suo Impegno Volontario, l’industria europea del PVC ha migliorato la sua competitività e le prestazioni dei propri prodotti, contribuendo anche alla creazione di una nuova industria del riciclo in Europa. 

Per quanto riguarda l’Italia, Vinyl 2010 ha stimolato le capacità di innovazione tecnico-prestazionale delle aziende del settore oltre che la sostenibilità delle produzioni e dei prodotti, rendendo il PVC un materiale sempre nuovo e sempre più coerente con le esigenze della società nel nostro Paese e nel mondo.

È importante sottolineare anche il contributo che la filiera del PVC sta dando: •all’ottenimento di prodotti ad elevata prestazione ma a costi accessibili a tutti anche in momenti di crisi economica come quello che si sta vivendo,
•alla riduzione delle emissioni di gas serra,
•all’utilizzo di sostanze sempre più compatibili con l’ambiente e la salute, in alcuni casi anche in anticipo rispetto a quanto è e verrà richiesto dal Regolamento REACH,
•al Made in Italy,
•all’economia nazionale con le sue oltre 1200 aziende di produzione e trasformazione (a cui devono essere aggiunti gli assemblatori ed i distributori).
Un contributo di innovazione e sostenibilità che la filiera italiana del PVC intende continuare a dare anche all’interno del nuovo programma VinylPlus, che succede a Vinyl 2010, e che sarà presentato ufficialmente nel prossimo mese di giugno.

Sovere Spa · Società a socio unico, soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Eliot S.r.l
Via della Metallurgia, 24 · 37139 Verona · Italia
Tel. 045 8187511 · Fax 045 8187512 · sovere@sovere.it
P. IVA 02476060237 · PRIVACY